Il vino viene preservato grazie all’immissione di gas inerte all’interno della bottiglia. I gas utilizzati sono Azoto o Argon di grado alimentare. Entrambi i gas sono utilizzati in campo alimentare per preservare cibi e bevande (atmosfera modificata), in quanto inodori e insapori.

L’immissione di gas inerte nella bottiglia permette la fuoriuscita dell’aria (contenente ossigeno), prevenendo l’ossidazione del vino.

Il vino, in questo modo, riesce a mantenere il suo gusto e i suoi aromi inalterati per circa quattro settimane.*

*La durata potrebbe variare in funzione del tipo di vino.

Come viene preservato il vino e per quanto tempo?